PROGETTO:  SOSTEGNO ALL’EXPORT DELLE PMI

PROGETTO: SOSTEGNO ALL’EXPORT DELLE PMI

Sostenere l’impegno del sistema camerale nella realizzazione di iniziative orientate alla crescita (in termini numerici e di volume di affari) delle imprese esportatrici.

Nello specifico, l’obiettivo che il Sistema camerale intende perseguire è duplice: favorire l’avvio sui mercati esteri delle aziende che oggi non esportano – pur avendone qualità, organizzazione e (parte degli) strumenti – e il rafforzamento della presenza di quelle che vi operano solo in maniera occasionale o limitata, contribuendo così all’incremento e al consolidamento delle relative quote di export.

Il target prioritario delle iniziative previste è, dunque, rappresentato dalle imprese che non hanno mai operato sui mercati esteri – pur avendo le caratteristiche per farlo – e da quelle che solo sporadicamente hanno partecipato ad una fiera, ad una missione o a qualche iniziativa promozionale a carattere internazionale, senza tuttavia registrare un significativo impatto in termini di fatturato. Si tratta, quindi, di quelle imprese che non accedono (o accedono non sempre continuativamente) a uno o a pochissimi mercati di riferimento, spesso senza una vera e propria strategia di internazionalizzazione e senza disporre di personale dedicato.

Le attività previste, di seguito descritte, saranno realizzate sia centralmente (verifica delle imprese potenziali esportatrici, strumentazione di base, ecc.), sia a livello territoriale (scouting, promozione e comunicazione, ecc.)

Scouting territoriale

Individuazione e profilazione, attraverso una vera e propria azione di scouting, dei potenziali soggetti che potrebbero iniziare o rafforzare la propria presenza sui mercati esteri e ai quali proporre gli specifici percorsi di internazionalizzazione.

Tale attività verrà portata avanti dall’Unione Regionale della Sicilia avvalendosi delle cciaa siciliane che hanno aderito al programma, attraverso gli strumenti a loro disposizione (Registro imprese, CRM e altre banche dati) ed incrociando i dati attualmente disponibili delle imprese attive sui mercati esteri.

Analisi dei fabbisogni e valutazione delle opportunità di mercato

L’analisi dei fabbisogni si realizzerà attraverso delle azioni mirate alla individuazione dei mercati potenzialmente più adatti ai profili di imprese target. In particolare:

– confronto operativo con le imprese (recall, email e se il caso anche “porta a porta”) per una prima valutazione dei vincoli, dei fabbisogni, degli orientamenti e delle potenzialità di proiezione all’estero;

– analisi dell’interscambio relativo ai principali target delle imprese individuate, per tipologia di prodotto (attraverso la strumentazione messa a disposizione da Unioncamere) e con evidenziazione dei potenziali Paesi di interesse;

– scambio di best practices, anche di altri territori, che abbiano già sviluppato competenze ed esperienze specifiche su un prodotto specifico o Paese.

Iniziative di assessment, orientamento e prima assistenza alle imprese

L’attività di orientamento/sensibilizzazione (36h formazione), è rivota sia alle imprese che hanno già avuto esperienza nei mercati esteri, sia a quelle imprese che non hanno avuto tale esperienza, previa valutazione dell’interesse e delle effettive capacità e potenzialità di presenza all’estero dei promotori dell’esportazione (Export Promoters) camerali.

Assistenza alle imprese per l’utilizzo dei servizi promozionali per l’estero

Predisposizione di un percorso dedicato alle imprese target (un “calendario su misura” per le aziende), individuando nuovi servizi e/o valorizzando ed ottimizzando quanto già programmato a livello locale, regionale e nazionale, secondo le modalità organizzative di collaborazione con l’ICE-Agenzia definite per l’intero sistema camerale.

Promozione e comunicazione

Si realizzerà attività di comunicazione a livello territoriale rivolte alla realtà imprenditoriale e al mondo economico ed istituzionale locale. Si intende, inoltre, sostenere la realizzazione di numero 2 seminari a livello territoriale ( N.1 nella Sicilia Orientale e N.1 nella Sicilia Occidentale) al fine di promuovere l’integrazione fra i servizi offerti dal sistema camerale e le attività del sistema pubblico per la promozione dei rapporti economici e commerciali italiani con l’estero (ICE-Agenzia etc.). A conclusione del progetto, è previsto un evento di presentazione dei risultati.

 

CANDIDATURA DELLE AZIENDE